arte e filatelia

arte ed archeologia nelle basiliche romane

viste anche attraverso i francobolli


foto in piazza San Pietro di Takus,  dreastime

Come è facilmente comprensibile nelle basiliche romane si conserva una parte importante del patrimonio artistico nazionale. E poi, oltre alle parti visibili, molto spesso sono presenti anche interessanti sotterranei che sovente documentano la storia dei luoghi e dell'antica cristianità. Facilmente le chiese romane iniziarono ad esistere nelle domus utilizzate dai cristiani per le prime riunioni.

Nei luoghi sottostanti la Basilica di S.Clemente ad esempio sono esistenti due diversi livelli (uno del primo medioevo documentato fra l'altro da una serie di interi postali del Vaticano, l'altro più antico dove è visibile anche un Mitreo).

In un recente francobollo irlandese è visibile la parte iniziale di questa zona archeologica che diversi residenti a Roma neanche conoscono. Uno dei personaggi che si impegnarono negli scavi fu infatti il domenicano irlandese Fr. Joseph Mullooly.

 

scavi di S.Clemente, francobollo d' Irlanda

 


Basilica di S.Cecilia in Trastevere

 

Idem avviene in Santa Cecilia in Trastevere ma anche altrove. Sotto il complesso del Laterano, solo in gruppi organizzati, è possibile visitare un'estesa zona archeologica; nella Basilica di S.Agnese (oltre al Mausoleo di S.Costanza) a determinati orari sono accessibili interessanti catacombe; al Celio nei luoghi sottostanti l'antica Basilica dei SS. Giovanni e Paolo una cooperativa cura le visite a diverse case romane e ad alcuni interessanti affreschi romani; in Santa Maria Maggiore, dopo essere passati davanti al presepe medievale di Arnolfo di Cambio, gruppi organizzati sono ammessi a visionare la parte meno nota della zona. E similmente in molte altre chiese romane.

Nella stessa basilica di S.Pietro, dopo essersi beati con la Pietà di Michelangelo e tante oltre opere d'arte, è possibile previa prenotazione presso la Fabbrica di San Pietro visitare la necropoli pagana e cristiana dove fu posto il sepolcro dell'apostolo Pietro.

 

basiliche romane, la famosa serie del Vaticano emessa nel 1949. Vi sono rappresentate le basiliche di Sant'Agnese, San Clemente, Santa Prassede. Santa Maria in Cosmedin, Santa Croce in Gerusalemme, San Sebastiano, San Lorenzo, San Paolo, S.Maria Maggiore

 

 

 

Basilica di San Clemente, serie di interi postali emessi dal Vaticano nel 2008 nel 150° anniversario delle ricerche nel sottosuolo della basilica; le cartoline riproducono gli affreschi del primo livello sotterraneo. Poco sotto riproduzione del francobollo bulgaro del 2007.

abside S.Giovanni in Laterano

 

un libretto postale; la copertina è dedicata a San Paolo fuori le mura

°°°°°

 

Basilica di Santa Maria Maggiore, in alto la serie vaticana della Natività del 1992 è dedicata ai mosaici romani (V secolo) che sono in luogo già dalla prima edificazione. In basso la basilica nella serie dell'Anno Santo del 2000 (dedicata alle varie basiliche roma). Ancora di seguito alcuni dei mosaici antichi della stessa basilica:

 

Naturalmente meritano attenzione anche altre interessanti basiliche romane (quelle c.d. minori) e fra queste : Santa Sabina ma anche San Saba, SS. Cosma e Damiano, SS. XII Apostoli  e via discorrendo. E sono tutti posti dove l'arte non manca...


gli agnelli sono spesso riprodotti nei mosaici delle chiese/basiliche paleoscristiane

 

Ovviamente sono poi diversi i francobolli dedicati a specifiche opere d'arte che sono ubicate nelle basiliche romane. E la ricerca va magari estesa anche alle emissioni dei tanti paesi di tradizione cristiana . Naturalmente sono ben numerose le emissioni di francobolli e foglietti sulla Pietà di Michelangelo in S.Pietro.

la Pietà in un francobollo del Mozambico

°°°


non vanno dimenticate le c.d. Basiliche minori
In SS. XII Apostoli ad esempio sono visibili due opere del Canova
Ed un francobollo del Vaticano del 1958 riproduce un particolare del monumento
realizzato per papa Clemente XIV





 

filatelia e storia dell'arte

Lazio e Roma, blog

case vacanze in Italia ed Europa

°°°°

home